Estorcevano denaro per dare lavoro

Due impiegati di 25 e 50 anni sono stati arrestati dalla Polizia a Gallarate con l'accusa di aver estorto denaro ad alcuni operai per garantirgli l'assunzione. Dipendenti di un'azienda che si occupa di manutenzione della segnaletica e guardrail, secondo quanto ricostruito dalle indagini del commissariato di Gallarate e coordinate dai pm di Busto Arsizio Francesca Gentilini e Martina Melita, occupandosi della selezione del personale, i due, entrambi del Bangladesh, avrebbero costretto aspiranti operai, quasi tutti stranieri, a versare loro compensi dai 300 ai 1000 euro per essere assunti e fino al 40% del loro stipendio una volta ottenuto il contratto.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Giornale di Como
  2. Giornale di Como
  3. Il Giorno.it
  4. Il Giorno.it
  5. Il Giorno.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pellio Intelvi

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...